By: AVV. ROBERTO SPOSATO
12/10/2018
0

5/5  Voti: 1

Entro il prossimo 9 settembre 2016 una importante scadenza riguarderà gli autotrasportatori; in particolare, giusto provvedimento M.I.T. Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione, gli Affari Generali ed il Personale prot. n. 18061 del 14 agosto 2014, che si allega, per i conducenti cui è stata rilasciata la Carta di Qualificazione Conducente per documentazione, che ancora non hanno svolto il primo corso di formazione periodica, si prevede espressamente che “le CQC per il trasporto di cose ottenute per documentazione e sulle quali la scadenza di validità è indicata “9 settembre 2014” sono valide fino al 9 settembre 2016”.
Questa facoltà di proroga per uno Stato membro dell’Unione Europea, afferente il termine per svolgere il primo corso di formazione periodica finalizzato al rinnovo di validità della CQC, è stato previsto dall’art. 8, paragrafo 2, della Direttiva 2003/59/CE.
Con riguardo al regime sanzionatorio applicabile alle ipotesi di guida in possesso di una CQC scaduta di validità, l’art. 126 del Codice della Strada, rubricato “Durata e conferma della validità della patente di guida”, dispone l’irrogazione, a carico del conducente, di una sanzione pecuniaria variabile da un minimo di €. 156,00 ad un massimo di €. 624,00, nonché il ritiro della medesima CQC.
 
In allegato provvedimento M.I.T. prot. n. 18061 14 agosto 2014

Allegati
Descrizione Download
158_provv. MIT Dip. Trasporti prot. 18061 14.8.2014.pdf
Download

Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy