By: DOTT. SERGIO ANTONACCI
12/10/2018
0

5/5  Voti: 1

 
Con la circolare 57 del 29 marzo 2016, l’Inps ha finalmente fornito le istruzioni operative per la richiesta di autorizzazione all’esonero contributivo biennale previsto per il biennio 2016-2018.
I datori di lavoro, che non si siano già visti attribuire il codice 6Y in presenza di sussistenza dei requisiti previsti da tale incentivo, attraverso i contatti del proprio cassetto previdenziale dovranno “richiedere l’attribuzione del codice 6Y ai fini della fruizione dell’esonero contributivo introdotto dalla legge n. 208/2015 art. 1 commi 178 e seguenti”.
Una volta ricevuta l’autorizzazione, l’esonero dovrà essere esposto nel flusso uniemens con i codici L446 come conguaglio mensile dell’esonero in questione e L447 per il recupero degli spettanti arretrati.

Commenti
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy